Scambiatori olio: i professionisti a cui affidarsi 

Scambiatori olio: come funzionano 

Gli scambiatori olio sono strumenti in grado di scambiare energia e calore. Negli impianti è presente in genere anche un sistema di raffreddamento, necessario per smaltire il calore generato dalle pompe dell’olio, che viene mantenuto a una temperatura di circa 45-50°C. Il livello di energia termica che deve essere smaltito, inoltre, è direttamente proporzionale alla potenza elettrica delle pompe al rendimento delle macchine. Questo genere di scambiatori sono idonei al raffreddamento di impianti oleodinamiciGli scambiatori possono essere di tre tipologie:

  • acqua di chiller: realizzato per il raffreddamento e il controllo della temperatura dei fluidi. Si tratta di un sistema che garantisce elevate prestazioni di raffreddamento, consentendo di selezionare la temperatura desiderata. Rispetto, tuttavia, ad uno scambiatore standard prevede un maggiore dispendio di energia
  • acqua di torre evaporativa: garantisce l’ottenimento di acqua a una temperatura adeguata al livello di raffreddamento richiesto. Rispetto al precedente ha dei costi economici molto bassi, poiché sfrutta il calore latente del vapore.
  • acqua di rete: garantisce elevate prestazioni di raffreddamento. Anche in questo caso il dispendio di energia è particolarmente alto.

Oltre agli scambiatori acqua-olio esistono anche scambiatori aria – olio. Questi ultimi nascono per essere installati sulle linee di ritorno dei circuiti oleodinamici. I modelli vengono classificati in base determinate caratteristiche come: la compattezza, il profilo termico, il processo produttivo e la modalità di contatto fra le due correnti.

A chi affidarsi 

Per degli scambiatori olio è possibile affidarsi alla competenza e alla professionalità di OMT Group, che negli anni è diventato negli anni un vero e proprio punto di riferimento nel settore. L’azienda vanta un’esperienza decennale nel campo del raffreddamento industriale, proponendo prodotti all’avanguardia. Negli ultimi anni si è preferito installare uno scambiatore di calore aria-olio a corrente alternata, molto più ecologico rispetto ad acqua-olio. Un team di professionisti, infine, è a completa disposizione dei propri clienti per progettare scambiatori combinati che rispondano perfettamente ad ogni sua esigenza e necessità.