Crepe nei muri: a cosa prestare attenzione

Dover avere a che fare con le crepe nei muri è un problema enormemente diffuso, dovuto a numerose cause. Potrebbe essere dovuto alla muffa, alla zona sismica. Ciò che però è importante è non tralasciare il problema: ti consigliamo come trattare le crepe nei muri nel minor tempo possibile.

A cosa sono dovute le crepe nei muri?

Le cause più frequenti che portano alla formazione di crepe sui muri possono dipendere anche da fattori esterni all’intervento dell’uomo. Durante una ristrutturazione, per esempio, o uno scavo del terreno, non è così insolito osservare delle spaccature sulle pareti.

Tuttavia, potrebbero essere dovute anche a un dissesto da urti, a una forte escursione termica stagionale, per esempio quando fa molto freddo. Allo stesso tempo, mai utilizzare materiali di scarsa qualità per realizzare le pareti di una casa: con il tempo possono sorgere problemi simili e spendere molto di più per la manutenzione costante. Una crepa nel muro profonda, tuttavia, potrebbe indicare un cedimento delle fondazioni: a questo punto, è bene rivolgersi a una ditta specializzata.

Come risolvere le creme nei muri?

Ci sono delle aziende che offrono un servizio sicuro per eliminare le crepe nei muri. Naturalmente, è importante controllare l’origine della crepa stessa: qual è stato il motivo scatenante? Ci sono degli interventi meno invasivi rispetto ai tradizionali al giorno d’oggi, che vengono proposti con apparecchiature di qualità elevata, come i controlli e le letture laser.

I danni strutturali non sono spesso visibili, soprattutto se la crepa sul muro è recente. Che cosa fare? Una lesione alla parete non va ignorata, ma bisogna diagnosticare il problema, comprendere se è presente su un muro portante o meno. Sul lungo termine, infatti, può rappresentare un pericolo e rendere insicuri gli abitanti di una casa. Una soluzione immediata la offre Solid Project con la sua resina espandente MultiStark.